L’Avvocato matrimonialista al vostro fianco per i casi di separazione, divorzio e affidamento figli

avvocato-matrimonialista-separazioni-e-divorzi-seregno-monza

Il tuo matrimonio sta vivendo un momento difficile e stai cercando uno Studio Legale che possa aiutarti a capire quali scelte è meglio prendere?

Lo Studio Legale dell’Avvocato Luigi Cimino si occupa di diritto di famiglia e di diritto matrimoniale assistendo con professionalità e competenza coppie e singole parti in casi di separazione, divorzio e per tutto quanto attinente alla vita matrimoniale.

Lo studio Legale Cimino assiste con professionalità i suoi clienti non solo nelle cause di separazione e divorzio giudiziale e nelle pratiche di separazione e divorzio consensuale, ma anche tramite il moderno istituto della negoziazione assistita.

Il diritto di famiglia rappresenta certamente uno degli ambiti che maggiormente influisce sulla qualità della vita delle persone e in questo campo è più che mai necessario affidarsi a professionisti in grado di proteggere e tutelare gli interessi dell’assistito.

Ricercare soluzioni conciliative a lungo termine e soprattutto stabili nel tempo significa soprattutto riuscire ad attenuare il trauma psicologico ed emotivo e le eventuali conseguenze negative connesse alla divisione di una famiglia.

Molto spesso infatti la separazione e il divorzio comportano, oltre alle problematiche legate alla determinazione di un mantenimento o alla quantificazione degli alimenti, la necessità di dover gestire anche la divisione di eventuali patrimoni immobiliari in comune, quote societarie o ancora la definizione di posizioni lavorative.

Divorzio e separazione: come procedere?

Affidarsi quindi a un professionista rappresenta certamente il primo, fondamentale passo per addivenire a soluzioni efficaci, rapide e rispettose dei diritti della persona e dei minori eventualmente coinvolti.

L’avvocato Luigi Cimino fornisce assistenza dedicata, accompagnando e supportando i clienti in ogni fase della separazione e del successivo, eventuale divorzio.

Durante il primo incontro presso lo studio vengono fornite tutte le informazioni relative agli effetti della separazione e all’iter da seguire e vengono forniti ai clienti tutti gli strumenti utili ai fini di una scelta consapevole.

L’approccio dello studio è teso alla ricerca di una soluzione consensuale, più veloce, economica e certamente preferire quando sono coinvolti anche i minori.

Qualora non sia possibile addivenire ad una soluzione conciliativa tra i coniugi, l’avvocato Luigi Cimino presta assistenza in sede giudiziale nelle cause di separazione e divorzio.

Lo Studio Legale Cimino offre la propria competenza e professionalità assistendo coppie e singole parti nei casi di:

  • Negoziazione assistita per la separazione personale e il divorzio dei coniugi;
  • Separazione personale dei coniugi giudiziale (consensuale e non);
  • Divorzio giudiziario;
  • Divorzio breve;
  • Modifica delle condizioni di separazione;
  • Modifica delle condizioni di divorzio;
  • Modifica delle condizioni di affidamento di figli minori;
  • Determinazione delle condizioni di affidamento e mantenimento di figli nati da coppie di fatto;
  • Accordi di convivenza;
  • Riconoscimento giudiziale della paternità o maternità;
  • Modifica del cognome.

Assistenza legale per la separazione

La separazione dei coniugi è determinata dall’impossibilità di proseguire la convivenza coniugale.

La separazione, affinché abbia rilievo all’interno del nostro ordinamento, necessita di un atto formale, che può essere costituito da una pronuncia del giudice, da un accordo firmato dalle parti in sede di negoziazione assistita dagli avvocati o ancora da una dichiarazione resa davanti l’Ufficiale di Stato civile.

Al contrario, una separazione di fatto e cioè non formalizzata e regolarizzata davanti al Giudice, agli avvocati o all’Ufficiale di Stato civile è priva di qualsiasi valenza giuridica e pertanto foriera di rischi legali.

La separazione legale, sia essa consensuale e cioè basata sull’accordo circa le condizioni di separazione dei coniugio giudiziale e quindi pronunciata dal Tribunale su istanza di uno o entrambi i coniugi in mancanza di accordo, consiste invece nella sospensione dei reciproci doveri dei coniugi, compresi quelli di collaborazione, coabitazione e contribuzione, mentre permangono quelli di assistenza e reciproco rispetto. 

La separazione infatti non fa venire meno il vincolo coniugale, ma rappresenta un momento di transizione nel quale i doveri nascenti dal matrimonio sono certamente allentati, in vista di una possibile futura riconciliazione o del successivo divorzio, di cui la separazione costituisce presupposto necessario.

La separazione con negoziazione assistita

La negoziazione assistita è un istituto nato per la risoluzione alternativa delle controversie e consiste in una convenzione con cui le parti si impegnano a risolvere bonariamente una controversia con l’assistenza degli avvocati.

La disciplina prevede che tramite la convenzione di negoziazione, assistita da almeno un avvocato per parte, i coniugi possano addivenire ad una soluzione consensuale di separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio, nonché di modifica delle condizioni di separazione o divorzio precedentemente stabilite.

Si tratta di una procedura applicabile sia in assenza che in presenza di figli minori o di figli maggiorenni, incapaci, portatori di handicap grave ovvero economicamente non autosufficienti.

Nel primo caso, l’accordo raggiunto a seguito di convenzione di negoziazione assistita è sottoposto al vaglio del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente, il quale, se non ravvisa alcuna irregolarità comunica il nullaosta agli avvocati.

Nel secondo caso, invece, il Pubblico Ministero comunica il nullaosta solo se l’accordo concluso in sede di negoziazione risponde all’interesse dei figli.

Qualora il Pubblico Ministero ritenga invece che l’accordo non corrisponda agli interessi della prole, lo trasmette, entro cinque giorni, al Presidente del Tribunale, il quale, nel termine massimo di trenta giorni, dispone la comparizione delle parti.

Una volta autorizzato, l’accordo è equiparato ai provvedimenti giudiziali che definiscono gli analoghi procedimenti in materia.

Questo nuovo istituto assegna un ruolo determinante agli avvocati, ai quali vengono conferiti determinati poteri e attribuiti una serie di obblighi cui attenersi scrupolosamente al fine di non incorrere in illeciti deontologici e disciplinari.

L’efficienza dell’intervento di un avvocato esperto è un elemento determinante nel raggiungimento di un accordo separativo.

Le pratiche di separazione con negoziazione assistita rappresentano, qualora sussistano i presupposti, una soluzione più veloce e più economica rispetto alla alternativa giudiziale.

Assistenza legale per il divorzio

Il divorzio è lo strumento giuridico attraverso il quale è possibile sciogliere il matrimonio celebrato solo civilmente o far cessare gli effetti civili del matrimonio c.d. “concordatario”.

Con il divorzio viene meno il vincolo coniugale e entrambi i coniugi riacquistano lo stato libero necessario per passare a nuove nozze, inoltre, i coniugi perdono reciprocamente i diritti successori.

Con il divorzio il giudice può inoltre disporre a carico di uno dei due coniugi il pagamento mensile di un assegno divorzile tenendo conto della situazione patrimoniale di entrambi.

Il giudice assume decisioni anche circa l’assegnazione della casa coniugale e l’affidamento dei figli, nei confronti dei quali con il divorzio non vengono meno gli obblighi presenti incostanza di matrimonio.

Come per la separazione, anche l’iter processuale del divorzio può essere consensuale, quando vi sia l’accordo tra le parti sulle condizioni che regoleranno il divorzio, o giudiziale, in mancanza di tale accordo.

Il divorzio breve: in cosa consiste?

Al fine di snellire le tempistiche dell’iter per ottenere lo scioglimento del matrimonio civile o la cessazione degli effetti civili di quello religioso, i recenti interventi normativi hanno ridotto notevolmente i tempi per poter proporre domanda di divorzio.

Ai fini della proposizione della domanda di divorzio è infatti oggi sufficiente che la separazione giudiziale si sia “protratta ininterrottamente” da almeno dodici mesi, in luogo dei precedenti tre anni, dalla data di comparizione dei coniugi innanzi al Presidente del Tribunale.

Nei casi di separazione consensuale, anche quando il giudizio da contenzioso si sia trasformato in consensuale, invece, bastano sei mesi per poter presentare la relativa domanda di divorzio.

I documenti necessari all’Avvocato

Quando si decide di procedere alla separazione, al divorzio o alla modifica delle condizioni di separazione o divorzio è necessario fornire questi documenti all’avvocato difensore:

Per la separazione (PDF)

  • Certificato contestuale di famiglia e residenza di entrambi i coniugi.
  • Estratto per riassunto dell’atto di matrimonio.
  • Copia dichiarazione dei redditi degli ultimi tre anni di entrambi i coniugi.
  • Copia ultime tre buste paga del coniuge lavoratore dipendente.
  • Copia carta d’identità e codice fiscale di entrambi i coniugi.

Per il divorzio (PDF)

  • Certificato contestuale di famiglia e residenza di entrambi i coniugi;
  • Atto autentico di matrimonio e certificato di matrimonio;
  • Copia autentica del ricorso per separazione, del verbale d’udienza e del decreto di omologa, in caso di separazione consensuale, ovvero della sentenza passata in giudicato in caso di separazione giudiziale ovvero di accordo di negoziazione assistita avente in oggetto la separazione dei coniugi;
  • Copia dichiarazione dei redditi degli ultimi tre anni del coniuge ricorrente, se occupato;
  • Copia ultime tre buste paga del coniuge ricorrente lavoratore dipendente, se occupato;
  • Copia carta d’ identità e codice fiscale del coniuge ricorrente.

Le parti devono consegnare la documentazione al loro legale, il quale deve allegare i documenti all’accordo di negoziazione assistita che sarà inviato alla procura della Repubblica e all’ufficiale di stato civile.

Avvocato Luigi Cimino: Il tuo Studio Legale di Diritto di Famiglia a Seregno, Monza e Brianza

Avvocato-Francesca-Cimino---Studio-Legale-a-Seregno-Monza-e-Brianza-(11-di-20)

Hai bisogno di assistenza legale per cause familiari? Affidati al nostro studio legale per ottenere il supporto di cui hai bisogno.

Contattaci per maggiori informazioni o per fissare un appuntamento presso il nostro studio di Avvocati a Seregno, in provincia di Monza e Brianza.

Novembre: 2020
LMMGVSD
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30 
Avv.-Luigi-CImino---Avvocato-Seregno-Monza-e-Brianza-logo-header-310
Avvocato-Luigi-Cimino---Studio-Legale-Seregno-Monza-e-Brianza

Ottieni una consulenza